A    R    T

Trullo al tramonto - Antonella Massa
Trullo al tramonto - Antonella Massa

L’atto creativo è un mezzo straordinario per poter conoscere sé stessi, i propri bisogni interiori, le profondità dei nostri archivi animici.
La strada che privilegio per poter portare fuori il “dentro”.

Antonella Massa

Sono Antonella,

nata a Sanremo, diversamente giovane, 68 anni, portati il meglio possibile soprattutto mentalmente perché ritengo che tenere le proprie risorse mentali aperte e disponibili alla conoscenza sia la prerogativa per sentirsi sempre entusiasti e meravigliati rispetto a ciò che la vita ci riserva quotidianamente.

Non ho sempre fatto l’artista perché ho alle spalle studi tecnici (sono diplomata in Ragioneria) e per qualche anno dopo il diploma ho lavorato in uffici, aziende e sono stata titolare di un esercizio commerciale. Poi finalmente…

L’arte mette in contatto con il nostro sé migliore, quello che ha tanto da comunicare, quello che riesce a staccarsi dai condizionamenti, quello che percepisce le energie sottili, quello che mette in luce le cose ferme e le trasforma in opportunità di crescita.

Annarosa Ceriani e Giovanni Frassineti

I quadri ci trasmettono una malinconia e una riflessione interiore accentuata dalla scelta della monocromia.

Le due figure emanano una bellezza intensa che ci emoziona e ci raccontano una storia sempre diversa.

la camicia bianca, acrilico su tela, 40x40 - 2021 - Antonella Massa
La camicia bianca
acrilico su tela
(40x40) - 2021
Lei, volto in bn, acrilico su tela, 40x40, 2020 - Antonella Massa
Lei, volto in bianco e nero
acrilico su tela
(40x40) - 2021

Bellissimo vaso che ci ha catturato sia per la consistenza materica sia per la forma data dall’artista.  

Una sensazione che ci riporta alla relazione con la terra e che , nello stesso tempo, si sposa perfettamente con il nostro arredamento moderno.

Vaso palla bn, tecnica mista su terracotta, 2021
Vaso Palla
tecnica mista su terracotta
2021

Maddalena Ghidelli

E’ un dipinto molto evocativo per me, dalla prima volta che l’ho visto e anche ora mi identifico con questa figura femminile, così evanescente e così stropicciata.

Un ricordo emozionale, un’immagine che arriva da un lontano passato.

La tecnica utilizzata da Antonella mi ha sempre attratto moltissimo e in particolare in questo dipinto: il bianco su bianco che adoro e i particolari creati con pagine di libro strappate.

Alla partenza di Antonella da Bergamo ho desiderato tenerlo per sempre qui con me.

ore bianche (silenzio), tecnica mista su tela, 80x100 - Antonella Massa
Vaso Palla
tecnica mista su terracotta
2021

Grazia Lanotte, recensione su "Più forte dell'abbandono"

La lettura ha lasciato dietro di sé momenti di riflessione. Credo che sia lo scopo di ogni libro.

Questo vive delle alternanze fra le pagine che raccontano della vita di Bianca e quelle che narrano di luoghi abbandonati, che sono oggetto della sua ricerca. 

Fotografati, raccontati: sono la vera introspezione a cui si abbandona il personaggio, che governa fin tanto che la deriva non prenda il sopravvento.

Bianca si ciba di luoghi desolati, che descrive con la lucidità propria di chi è stato abbandonato, e non esita ad abbandonare. 

Trova in essi il fluire della vita che scorre, si trasforma per poi finire, lasciata alla sua decomposizione, intesa come destrutturazione e mai disfacimento.

Tutto si modifica al mutare del tempo: è l’impermanenza.

Bianca è una donna che si mette in discussione, senza colpevolizzarsi, non cede alla tentazione di commiserarsi ma sperimenta, prova nuove strade, soluzioni. Nonostante le difficoltà tiene la barra dritta e naviga, cimentandosi fra i flutti della vita. 

Son belli anche i personaggi, che come satelliti le girano intorno, tutti impegnati a cercare il modo di superare i problemi d’incomunicabilità, a sfondare la cortina dell’abbandono, ultimo luogo di confine e di dolore.

“Più forte dell’abbandono” è un libro al femminile, bello da leggere, soprattutto per gli uomini.

Più forte dell'abbandono - romanzo - 2022 - Antonella Massa
Più forte dell'abbandono
romanzo
2022