Wabi-Sabi, la bellezza temporanea e imperfetta….

2 Agosto 2018

in questo periodo della vita mi sono accostata al senso estetico giapponese dello wabi-sabi ovvero dell’impermanenza delle cose. un canone esistenziale estetico che prevede una dimensione distaccata, silente, a volte malinconica, povera, ma nel contempo piena di movimento spirituale. non credo ci sia dimensione più vicina alla mia che ho sempre amato il grezzo, il puro, il primitivo, il sostanziale e soprattutto il solitario vivere nella natura e nel silenzio.

semplicità rustica, povera, semplice che accompagna l’avanzare dell’età: Wabi – Sabi

in foto: dettagli di opere polimateriche (dipinti, pannelli, terrecotte) recenti

 

Facebooktwittergoogle_plustumblrmail

Tag:, , , , , , , ,

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.