i luoghi dell’abbandono

13 Luglio 2019

C’è una strana sensazione di vita sospesa nei luoghi abbandonati. È la sensazione della memoria continuamente messa alla prova dall’assenza delle cose che l’hanno formata. Delle persone che ne hanno fatto parte. Dei momenti che si sono succeduti fino all’arrivo dell’ultimo, quello dell’abbandono.Si provano diversi sentimenti di fronte ad un posto che dimostra di essere stato in vita poco o molto tempo prima, di avere contenuto delle anime, dei pensieri, dei dolori, delle gioie. Si viene presi da una sorta di curiosità morbosa: chi ci abitava? Chi ci dormiva? Cosa è successo? . pur essendo mitigati da un comune senso di pudore, quando si può, ci inoltriamo nelle stanze, apriamo le porte, guardiamo gli oggetti rimasti e pensiamo a chi appartenevano. Chi li avesse toccati, usati, riposti e poi lasciati lì per sempre…..

Facebooktwittergoogle_plustumblrmail

Tag:, , , , , ,

Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.